Perché il potenziamento linguistico di tedesco?

Il percorso, come raccomandato dal Consiglio d’Europa, propone lo studio di due lingue comunitarie per offrire maggiori opportunità professionali e per promuovere la conoscenza e il rispetto di tradizioni culturali diverse. L’insegnamento delle due lingue ha come obiettivo l’acquisizione di strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti al livello B2 del Quadro Comune Europeo di riferimento. Sono previste attività di scambio, gemellaggio con altre scuole, partecipazione a concorsi, tutte attività che rendono vivo ed efficace l’insegnamento delle lingue.

Torna agli indirizzi

Cosa lo caratterizza?

In linea con le indicazioni del Trattato di Lisbona (art.165) siglato dall’UE nel 2007 – che sottolinea la necessità e l’importanza per gli alunni europei dello studio di almeno due lingue comunitarie – il corso prevede l’apprendimento del tedesco (prima lingua) e dell’inglese (seconda lingua).
Lo studio delle due lingue straniere favorisce la conoscenza e il confronto con mondi differenti, integrando la preparazione di eccellenza del liceo scientifico. In una realtà sempre più internazionale e interconnessa come la nostra, la padronanza di più lingue costituisce un’occasione di arricchimento culturale e di crescita personale e professionale.
Il quadro orario del biennio prevede 30 ore settimanali e quello del triennio 32: allo studio di ciascuna lingua sono dedicate 3 ore settimanali.
Il taglio comunicativo e dinamico del metodo di insegnamento adottato e l’affinamento delle competenze trasversali esercitate nella realizzazione di progetti di gruppo, caratterizzano il corso di potenziamento e qualificano i nostri studenti per l’immediato inserimento nel mondo universitario e/o professionale italiano e europeo.
La qualità del corso di studi trova riscontro nei numerosi premi e riconoscimenti ottenuti a livello nazionale e nel conseguimento, per la quasi totalità degli studenti, di certificazioni linguistiche esterne di alto livello.
Lo studente che sceglie il potenziamento linguistico di tedesco acquisisce una doppia competenza: quella scientifica e quella linguistica, la cui combinazione rappresenta un’importante risorsa per il suo futuro professionale. Bisogna infatti ricordare che la Germania costituisce un punto di riferimento non solo per il mondo scientifico e tecnologico, ma anche per il tessuto economico del territorio bresciano.

 

Docente referente: Marialuisa Brambilla (scrivi una mail)

Sono previste le seguenti attività caratterizzanti:
  • Scambi culturali o stage linguistici
  • Moduli Clil
  • Preparazione al conseguimento della certificazione esterna (dal livello B1 al C1) nel quarto o nel quinto anno
  • Partecipazione a progetti e concorsi internazionali promossi dalla rete PASCH
  • Eventuali moduli di potenziamento con conversatore madrelingua

 

Quadro orario potenziamento linguistico (tedesco)

DISCIPLINEannoannoannoannoanno
Lingua e letteratura italiana44444
Lingua e cultura latina3333*3
Lingua e cultura straniera 1 (Tedesco)33333
Lingua e cultura straniera 2 (Inglese)33333*
Storia e Geografia33
Storia222
Filosofia3*33
Matematica55444
Fisica22333
Scienze naturali2233*3
Disegno e storia dell’arte222*22
Scienze motorie e sportive22222*
Religione cattolica /Attività alternativa11111
TOTALE3030323232

* Terzo anno: filosofia (16h), disegno (16h)
* Quarto anno: latino (16h), scienze (16h)
* Quinto anno: inglese (16h), scienze motorie (16h).

Scopri GLI ALTRI INDIRIZZI